Principi generali

L'Istituto Comprensivo è, nell'ambito del sistema educativo provinciale, ente dotato di personalità giuridica e di autonomia funzionale secondo quanto previsto dalla Costituzione e della legge provinciale n. 5 del 2006.
L'Istituto ha sede a Borgo Valsugana in via Alessandro Spagolla n. 1 ed è stato costituito il 1° settembre 2000.
L'Istituto si conforma ai seguenti principi generali:

  • l'Istituto offre un servizio finalizzato al successo scolastico e formativo di ogni studente e basato su attività di insegnamento appositamente progettate a tale scopo;
  • l'offerta scolastica considera l'integralità delle dimensioni dello studente promuovendone l'identità, la cittadinanza attiva e l'alfabetizzazione culturale; in questo senso l'Istituto assume la persona come valore per l'espletamento della propria attività formativa ed educativa;
  • l'Istituto pone la relazione educativa quale principio pedagogico fondamentale per la promozione della riuscita degli studenti;
  • l'Istituto considera l'attenzione al rapporto tra il processo di insegnamento e quello di apprendimento quale principio didattico fondamentale; tale rapporto è oggetto costante di confronto professionale, aggiornamento, ricerca e sperimentazione da parte dei docenti sostenendo, in tal modo, la qualità ed il miglioramento continuo dell'offerta formativa;
  • l'Istituto garantisce la libertà di ricerca e insegnamento sancite dalla Costituzione, afferma in ogni sua azione il proprio carattere pluralistico, imposta la sua azione secondo principi democratici, informa le proprie attività a criteri di trasparenza, efficienza, efficacia ed equità.


Organi dell'istituzione

Gli organi dell'Istituto sono:

  • a) il consiglio dell'istituzione;
  • b) il dirigente dell'istituzione;
  • c) il collegio dei docenti;
  • d) il consiglio di classe;
  • e) il nucleo interno di valutazione;
  • f) il revisore dei conti.

Presso l'Istituto è costituita inoltre la consulta dei genitori.

Lo statuto

Lo statuto costituisce il documento fondamentale dell'Istituto; esso in particolare stabilisce:

  • i principi e i criteri di organizzazione interna;
  • i contenuti vincolanti e le modalità di approvazione del progetto d'Istituto;
  • le funzioni, la composizione e le modalità di nomina degli organi collegiali dell'istituzione;
  • i contenuti e le modalità di approvazione del regolamento interno;
  • le modalità di formazione e di approvazione del bilancio e del conto consuntivo;
  • la partecipazione degli studenti e dei genitori alle attività della classe e dell'Istituto;
  • la partecipazione dell'Istituto a progetti o iniziative d'integrazione, collaborazione e scambio con altri soggetti in ambito locale, nazionale, europeo e internazionale;
  • le modalità con le quali l'Istituto instaura con altri soggetti pubblici o privati operanti sul territorio forme di cooperazione e collaborazione rivolte alla migliore definizione dei contenuti e degli indirizzi da esprimere nel progetto d'Istituto.


Strumenti di programmazione e organizzazione

Il progetto d'Istituto è il documento che esplicita l'identità culturale e progettuale dell'Istituto, tenendo conto degli indirizzi generali e programmatici del governo provinciale, nonché degli obiettivi generali propri dei diversi cicli scolastici.
Il consiglio dell'istituzione approva la carta dei servizi quale documento che esplicita i diritti dell'utente in relazione all'organizzazione e all'erogazione dei servizi garantiti dall'Istituto e fornisce le informazioni fondamentali in merito all'offerta formativa.
Il regolamento interno disciplina gli aspetti organizzativi riguardanti il funzionamento dell'Istituto e dei relativi organi, con esclusione del collegio dei docenti.
Il consiglio dell'istituzione disciplina inoltre, con regolamento, i diritti ed i doveri degli studenti, nonché i comportamenti che configurano mancanze disciplinari, le relative sanzioni, e gli organi competenti ad irrogarle.
Il patto educativo è un accordo tra le parti impegnate nella formazione degli studenti: il suo scopo è quello di rafforzare la collaborazione tra scuola e famiglia, in modo tale che l'azione d'insegnamento risulti il più efficace possibile. Nel patto educativo insegnanti, genitori ed alunni si assumono una serie di impegni reciproci condividendo azioni e criteri ritenuti utili a sostenere il loro apprendimento.

Strumenti di programmazione finanziaria

Nel limite delle risorse finanziarie disponibili, il programma di gestione,il bilancio ed il conto consuntivo costituiscono gli strumenti di programmazione finanziaria per la realizzazione delle attività dell'istituzione e per l'attuazione del progetto d'istituto.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.